Il capannone della Fattoria dei Giardini faceva originariamente parte di una fattoria situata, un tempo, sul posto. Il capannone era usato per arare con l'aiuto di un asino, di un cavallo o di un pony che camminavano in cerchio per tutto il tempo.

In seguito la famiglia Ruys tenne qui i propri cavalli. Il capannone era utilizzato anche per il vivaio per preparare le piante per l'esportazione (Stati Uniti e altri paesi). In inverno veniva utilizzato per l'innesto e per le talee.

Oggi il capannone viene utilizzato per varie attività, come mostre, feste, incontri d'affari, pranzi ecc. La sala ha ancora l'aspetto di un fienile con le sue traverse all'interno. È stata installata una nuova cucina e si possono organizzare convegni da 30 a 60 persone a seconda dell'allestimento.